Racconti plebei - FemDom il Regno

Racconti plebei

Sezione racconti da sfruttare con tanta fantasia e un pizzico di pepe !!
il corso per schiavi

il corso per schiavi

Aveva già deciso di non obiettare nulla ad eventuali rimproveri. Attraversò la piccola stanza , trovandosi in un grande salone, arredato elegantemente. In fondo alla stanza, seduta su una piccola poltroncina rossa, stava una ragazza bionda vestita con un lungo cappotto nero di pelle. " Avvicinati" disse la donna, senza alzare lo sguardo da un fascicolo che teneva aperto sulle ginocchia. Era sicuramente la stessa voce che lo aveva accolto, parlando al citofono, brusca e acida, poco intonata al bel viso de......

Leggi tutto
Come un cane

Come un cane

Quando tornò da lui lo trovò nella stessa posizione, rannicchiato sul pavimento, addormentato. Lo svegliò urtandolo con il piede, lui si voltò aprendo gliocchi. "Seguimi, ti metto questo" disse, mostrandogli un collare. L'uomo la seguì a quattro zampe. Giunti in camera, lentamente gli allacciò il collare, che chiuse con un piccolo lucchetto, al quale fissò una lunga catena, che legò alla spalliera del letto. "Quando non ce la fai più hai il diritto di dire basta. Pronuncia il tuo nome, seguito da......

Leggi tutto
Andrea: semplice storia di uno schiavo

Andrea: semplice storia di uno schiavo

Mi chiamo Andrea, ho 39 anni e sono uno schiavo. Da sempre: fin da adolescente, da quando mi sono trovato a confrontarmi con i miei impulsi sessuali, le mie fantasie avevano a che fare con donne autoritarie. Nel gergo bdsm si usa parlare di "giochi", io però non li chiamo così, perché per me il femdom è uno stile di vita e questi momenti passati con la padrona sono momenti di vita reale: faccio tutto in funzione della mia padrona, rispettando dei punti stabiliti insieme, che vengono chiamati "limiti". I......

Leggi tutto

Il sigillo

Eccomi qui, all'atto dell'ufficializzazione, il momento che dichiarerà il cambio....il cambio di vita, il cambio di priorità. Dopo giorni di parole, pensieri, scambi di opinione ci ritroviamo qui ad effettuare la dichiarazione. Che agli occhi di chi è al di fuori non avrebbe significato, anzi apparebbe come qualcosa di ridicolo e finto. Ma agli occhi e soprattutto alle menti dei due interessati è un gesto simbolico, pieno di significato, che da quel taglio netto dal vivere la vita come prima a come la ......

Leggi tutto
La padrona mi ha fatto la

La padrona mi ha fatto la "festa"

Sono sdraiato sul letto, completamente nudo, legato mani e piedi all'enorme testata in ferro battuto: sui miei occhi è stata imposta una spessa benda nera e indosso il mio collare da cane e la cintura di castità. In questa stanza nessuno parla, nessuno si sta muovendo, ma dalle altre stanze arrivano chiare, fino a me le voci maschili e femminili di molte persone. Comprendo così che la padrona ha ospiti: forse questa sera ha dato una festa e questo è il motivo per cui mi ha fatto prenotare per il week an......

Leggi tutto
Ripagato con la stessa moneta

Ripagato con la stessa moneta

( racconto di fantasia) Ci siamo conosciuti nel Regno, sito per amanti del femom e del bdsm. La conoscenza, se pur nata nel virtuale, ha cominciato a crescere fino a diventare un rapporto D/s a tutti gli effetti. Così oggi porto il suo collare. Purtroppo però abitiamo a tanti chilometri di distanza e visti anche i nostri impegni lavorativi non è facile per noi incontrarsi. Abbiamo atteso due mesi per godere del nostro primo incontro reale. Un incontro bellissimo, mille volte più intenso di ogni nostra ......

Leggi tutto
Devozione

Devozione

Immagine Madame de Pompadeur (Deviantart) Le due Signore parlavano accanto al tavolo del buffet. In mano, ognuna, un flut con dello spumante all'interno. Le bollicine risalivano vispe dal fondo del fuso di cristallo mentre le due Donne conversavano. Una delle due osservò il ragazzo in un angolo della stanza. Era in disparte, osservava l'amica in piedi accanto a sé. Sorseggiò dal bicchiere fissando il ragazzo che indossava un completo giacca e pantalone nero. Al collo, una cravatta rossa, della stessa t......

Leggi tutto

La scoperta (parte 2)

Nei giorni precedenti al suo arrivo, c'eravamo sentiti tantissimo. Erano anni che non avevo così tanta voglia di vedere qualcuna, sì perchè certe emozioni non sentono definizioni tipo “mistress” “donna vanilla” ecc. Che poi saranno sensazioni e desideri diversi sì, ma è l'intensità che conta e ha la stessa dignità sia che riguardi una mistress che una donna vanilla. Sapevo l'orario d'arrivo del suo treno, eppure in modo del tutto irragionevole ero affacciato al balcone da mezz'ora prima del ......

Leggi tutto

La scoperta (parte 1)

Dopo qualche giorno di gradevole chat, ci vedemmo e il vedersi era stato subito intenso, di forte impatto emotivo,fisico e mentale. Una semplice chiacchierata in un locale all'aperto su noi, le nostre vite e senza mai toccare il bdsm. Ma del bdsm non serve parlarne per far uscire fuori i suoi meccanismi, che se devono uscire escono comunque attraverso gli sguardi, il modo di parlare e di parlarsi. E così dal nulla “Hai troppa voglia di fare qualcosa per me, vai a prendermi una birra al banco e portala su......

Leggi tutto

Cercasi Impiego

Una decina di anni fa orsono,l'industria manifatturiera,fu la prima ad avvertire la crisi,cosi, da un giorno all'altro,mi ritrovai senza un impiego,il quale mi permettesse di vivere dignitosamente. Ero disperato,non sapevo più dove sbattere la testa,questa condizione mi disagiava,mi sentivo amareggiato e umiliato nel profondo della mia personalità,siccome avevo sempre lavorato,rimboccandomi le maniche. Dopo aver presentato molte domande,per un impiego,con tanto di curriculum allegato,uno spiraglio di lu......

Leggi tutto

Archivi per anno