Racconti plebei - FemDom il Regno

 

Racconti plebei

Sezione racconti da sfruttare con tanta fantasia e un pizzico di pepe !!
Galeotto fu il computer

Galeotto fu il computer

Dopo tante delusioni amorose Caterina sentiva che con Luigi aveva trovato il suo equilibrio. Lui l'amava profondamente, la desiderava, la rispettava e la riempiva di regali. Sessualmente però il loro rapporto non riusciva a decollare. Luigi non era mai stato quello che si dice un "Casanova" e nel sesso usava poco la fantasia. Inoltre era molto timido e per quanto desiderasse tanto Caterina, non riusciva a coinvolgerla, per soddisfare i suoi particolari desideri sessuali. Quella mattina Luigi si era alzato......

Leggi tutto
Il regalo per l'anniversario di nozze

Il regalo per l'anniversario di nozze

Io e mio marito Luigi siamo una coppia bene assortita e il nostro è un matrimonio felice, basato sulla fiducia assoluta. Luigi è sempre stato sincero con me, non mi ha mai nascosto la sua natura sottomessa; quella sua inclinazione a essere umiliato, dominato, punito. E condividendo insieme questa sua passione ho scoperto che anche a me piacciono i giochi di ruolo, che trovo sessualmente stimolanti e gratificanti. Passo dopo passo abbiamo insieme arricchito la nostra conoscenza dei ruoli e oggi sono a tutt......

Leggi tutto
Gita con i padroni

Gita con i padroni

Maila è una bella ragazza sui trent'anni, dal fisico minuto e tonico, sempre allegra e sorridente. Ruggero è un cinquantenne, ben tenuto e piacente. Entrambi coltivavano una passione comune, l’attrazione per il BDSM. Da tre anni convivono in una bella casa appena fuori città e con loro, 24/7, vive il loro schiavo luca, che asseconda ogni loro desiderio, trasformandosi di volta in volta, in base alle loro richieste, in autista, in cuoco, in massaggiatore, in cane da compagnia, in sex toy ... Oggi Maila......

Leggi tutto
Mezzo uomo e mezzo cane

Mezzo uomo e mezzo cane

Se ne sta seduta sul divano con indosso solo una sottoveste nera. Un piede per terra e l’altro sul divano. I lunghi capelli neri sciolti sulle spalle. Non ha bisogno di chiedere al suo schiavo di darle piacere. Lui già sa cosa deve fare. In ginocchio davanti alla sua padrona infila la testa tra le sue gambe, grato per questa concessione. Esperto e devoto lecca a lungo la fica della sua padrona, fino a donarle il massimo del piacere. E quando la padrona si rilassa, soddisfatta, lui ubbidiente e silenzioso......

Leggi tutto
la professoressa severa

la professoressa severa

Con i suoi amici Luigi aveva fatto le ore piccole, dandoci dentro con l'alcol e quella mattina aveva davvero faticato ad alzarsi dal letto. Aveva fatto una doccia veloce e poi, dopo due tazze di caffè era scappato via, sperando di arrivare a scuola prima della professoressa Pierattini. "Non so più come fare con te Martinelli". Già immaginava la voce della prof che lo rimproverava, mentre percorreva di corsa il lungo corridoio della scuola. Ma a fare tardi quella mattina fu proprio la professoressa. Spet......

Leggi tutto
Le mutandine di Miss Roberta

Le mutandine di Miss Roberta

La signora Roberta è come una sorella minore per mia madre. Dopo il divorzio, avvenuto pochi anni dopo il matrimonio, perchè il marito la tradiva, Roberta aveva comprato una villa proprio in fondo alla strada dove abitava la mia famiglia e da allora era stata sempre presente durante la mia crescita. E mia madre, che pensava fosse un dovere aiutarla, mandava me, il suo figlio maggiore a farle, di tanto in tanto, qualche servizio di giardinaggio; e io "odiavo" mia madre per avermi offerto come volontario ed......

Leggi tutto

Che fine ha fatto Zodiac?

1974 Sono diventato talmente bravo negli ultimi anni che tutti credono abbia smesso. La polizia sta ancora cercando di decifrare le mie lettere, perdono tempo e ne lasciano a me per far aumentare la mia collezione. Ormai ho raccolto molte anime che saranno mie schiave quando rinascerò in paradiso e stasera ne vorrei aggiungere una, una donna, una donna di classe. Quella laggiù sembra perfetta. Mi avvicino, la guardo meglio. Carina. La voglio. Sembra stia aspettando qualcuno, meglio agire in fret......

Leggi tutto
Solita ora, solito bar.

Solita ora, solito bar.

Dovendo, mio malgrado, sostituire un collega ammalato mi trovai costretto ad andare come rappresentante per la società per cui lavoro, ad un convegno, sul quale non mi ero assolutamente preparato, nè professionalmente nè mentalmente. Forse, anche per questo al primo giorno di permanenza già mi sentivo completamente svuotato e svogliato. Oltretutto la delegazione Russa aveva annunciato un ritardo di qualche ora per colpa di un imprevisto a cui non erano riusciti a fare fronte. Questo per me e per altre ......

Leggi tutto

Memorie di una mano

Sono passati ormai molti anni da quando risposi a quel curioso annuncio trovato su di un forum a tema BDSM. Era stato pubblicato da uno schiavo, non ricordo il suo nome e nemmeno le parole esatte ma ricordo che lo aveva pubblicato per conto della sua Padrona in cerca di un volontario per un insolito gioco. Si trattava di impersonificare una “Mano” tipo quella della famiglia Addams, niente di più e niente di meno. Pensai che sarebbe stato divertente, avevo mani molto abili e ricevevo spesso complimen......

Leggi tutto

Cuore di Lupo (fiaba lievemente velata di Femdom)

Un tempo c'era un grande villaggio ai margini di un bosco fitto e scuro, con un sontuoso castello abitato dal signore di quelle terre. Terre in cui viveva sola con il padre una semplice e timida ragazza,. Questa ragazza aveva un dono, o una maledizione forse, di cui ancora faticava a comprendere il potere. Tutti gli uomini del villaggio infatti non potevano fare a meno di essere servili e riverenti verso di lei, qualcosa nelle sue movenze sicure e nel suo sguardo così forte e impavido ispirava un istint......

Leggi tutto

Archivi per anno