Giù le mani - FemDom il Regno

 

Giù le mani

Una pagina ormai vecchia, troppo vecchia, ma tristemente attuale della storia delle donne, silenziosa e spesso cancellata, fatta di soprusi, negazione della libertà più elementare di esistere con la propria sessualità, il proprio sentimento, le proprie battaglie.

Una storia muta, strisciante di violenze in famiglia e in pubblico, una storia che fa ammutolire e indignare.

Una storia che spesso ci ha cancellate, rimosso le nostre capacità, taciuto sulla nostra creatività e ci ha chiuso le porte d’accesso al “potere”.

Una pagina dedicata a ciò che su di noi, in modi diversi per epoche e zone geografiche, ancora si consuma e che rende sempre attuale e sconvolgente al tempo stesso il bisogno di essere solidali, sorelle e responsabili di creare una cultura di pace e rispetto fra i sessi. Dedicata anche a quelle che hanno avuto la forza di resistere, esserci, esporsi ed occupare spazi di società per rivendicare il diritto sacrosanto all’uguaglianza.

Siamo noi, le vittime, a dover raccontare, spiegare e trovare strade possibili affinché questo orribile retaggio patriarcale venga svelato e messo in discussione.

Usate quindi questo spazio per parlare di donne, donne offese, umiliate, oppresse e calpestate.

Ma anche di donne che hanno contribuito a creare spazi, a dire la loro sulla vita e il mondo.

 

Affinché si diventi sempre più sicure di poter rispondere “giù le mani” a chi vuole farci violenza e a relegarci nel ghetto del silenzio.

 

Miss Nina

 

Sessismo e accanimento mediatico

Incollo qui un post che ho letto oggi. La considerazione generale che mi viene da fare è: davvero la società continua ad accettare che si possa diffamare e distruggere la vita delle persone con questa sconcertante facilità? Volto, nome e cognome di un'ennesima donna operante in un settore sempre più in declino (quello dell'istruzione) diffamati pubblicamente per una voce di corridoio. Perché un domani, in ogni caso, non ci sarà "perdono" da parte dell'opinione pubblica, anche se venisse pubblicato u......

Leggi tutto
Un mondo in declino

Un mondo in declino

Anno 2022, Gennaio. Non siamo ancora arrivati a fine mese, e i giornali sono tinti di cronaca nera e nastri rosa. Non siamo arrivati a fine mese e le testate dei quotidiani parlano di stupri di gruppo, molestie, assalti, omicidi, violenza. A farne le spese donne che, di sbagliato, non hanno fatto niente. Ne parlano i giornali quasi sempre giocando sulla presenza di VIP. A volte la sensazione è quella di cercare di giustificare gli aggressori. Era geloso. Era disperato. Era sotto effetto di droghe. Lei......

Leggi tutto

Un 2022 migliore del 2021

Non sarà un post di "buon anno che verrà". Perché affidarsi alla "speranza" che succeda qualcosa è come sperare di diventare miliardari giocando alla lotteria. A mio avviso, una volta tanto, si potrebbe pensare all'anno che verrà osservando quello passato. Basterebbe osservare le difficoltà che tutti, chi più chi meno, ha affrontato a causa della pandemia, le complessità che ha introdotto nelle nostre esistenze. La dimostrazione che ha dato della disfunzionalità della società ......

Leggi tutto
giovedì 25 novembre - Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne 2021

giovedì 25 novembre - Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne 2021

Ogni giorno, in Italia, ci sono 89 donne vittime di violenza di genere e nel 2021 sono stati 109 i femminicidi, il 40% di tutti gli omicidi commessi. Di questi, 93 sono avvenuti in ambito familiare-affettivo e, in particolare, 63 per mano del partner o dell'ex partner. Questi i dati allarmanti diffusi in occasione del 25 novembre, Giornata mondiale contro la violenza sulle donne.......

Leggi tutto

"Epidemia di violenza contro le donne": 8 su 10 molestate sessualmente in pubblico nelle West Midlands

Otto donne su 10 nelle West Midlands hanno sperimentato qualche forma di molestia sessuale in pubblico, secondo un nuovo sondaggio. Il commissario per la polizia e il crimine del West Midlands, Simon Foster, ha detto che c'è una "epidemia di violenza contro le donne" dopo che l'80% di più di 1.800 donne nella regione ha detto di essere stata oggetto di molestie. Ha detto che "il sistema di giustizia penale nel suo complesso sta deludendo le donne", mentre ha chiesto pene più severe per lo stupro e lo s......

Leggi tutto

I diritti umani in epoca post-pandemica e libertà delle Donne

«Tutti gli esseri umani nascono liberi ed uguali in dignità e diritti. E devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza» (Art. 1 della Dichiarazione universale dei diritti umani) Dopo due anni di pandemia in cui il mondo occidentale si è preoccupato di salvaguardare le proprie economie, imponendo principi di salute ai propri cittadini, limitando ogni relazione sociale e comunitaria alle sole attività lavorative ed economiche, un velo di intolleranza, egoismo ed indifferenza appare ogg......

Leggi tutto

Non c'è scusa

Non sembra volersi arrestare questa ondata di violenze sulle Donne. La tecnologia non aiuta minimamente. Servirebbe un cambiamento di pensiero, ma le persone sono refrattarie al cambiamento. Dopo averla uccisa, ha "vegliato" il cadavere per quasi un giorno. Dramma a Vigevano (Pavia) dove un uomo, Marco De Frenza, 59 anni, è accusato di aver ucciso a coltellate la donna con cui conviveva da appena un paio di settimane. https://www.milanotoday.it/cronaca/omicidio/vigevano-marco-de-frenza-marylin.html ......

Leggi tutto
Sofferenze silenziose

Sofferenze silenziose

L'avvento di Internet ha portato all'avanzamento di innumerevoli tecnologie che oggi sono diventate quotidianità. Dagli smartphone alle app social, assistenti vocali, smart tv, e filtri per creare video divertenti. Una delle tecnologie che si fanno più sentire ultimamente si chiama Deep Fakes. In breve è una delle tecnologie che alimenta i filtri come "face-swap", quello in cui è possibile sostituire il proprio volto con quello di qualcun altro. Deep Fakes è in grado di elaborare video sostituendo il ......

Leggi tutto

Giudizi, pregiudizi e Revenge porn

Solo per una mia personale esigenza di rantare. Imprenditore milanese violenta una ragazzina di 18 anni perché (poverino) "sotto le droghe non capisce niente". Insegnante le cui foto (o quel che sia) vengono diffuse sul gruppo di calcetto viene licenziata perchè "logora il decoro dell'istituto e della società". Permettetemi un punto di vista: - si è vista violare la sua fiducia e privacy - è stata umiliata "nel gruppo di amichetti" (cyberbullismo) - è stata umiliata al lavoro davanti a tutti gli......

Leggi tutto

Minacce col kubotan e fiori con proiettili

Siamo nel 2020. Tu vorresti sperare che la civiltà fosse avanzata, invece no. Ci sono quelli che rimangono fortemente radicati alle proprie origini. Dominio. Violenza. Possesso. Minaccia. Così dal 2017 al 2020 ci sono 41 persone che sono sotto sorveglianza speciale per minacce nei confronti delle proprie ex-compagne. Proiettili legati alla mimosa il giorno della festa della Donna. Minacce velate, minacce esplicite. Non è una questione di FemDom o di ruolo. E' una maledettissima questione di rispett......

Leggi tutto

Archivi per anno