Racconti plebei - FemDom il Regno

 

Racconti plebei (2011)

Sezione racconti da sfruttare con tanta fantasia e un pizzico di pepe !!

PADRONA VIOLA

Mi chiamo Viola e ho diciannove anni e sono una ragazza come tante, credo. Cioè le mie amiche mi dicono che sono particolare, perchè magari non sono proprio una di quelle che segue la moda, che sta attenta all'ultimo vestito, insomma, che vedi per la strada e guai se non indossa un vestito che non faccia tendenza. Magari a volte me ne frego e mi metto anche abiti non di marca. Sono fatta così. Ma la cosa che voglio raccontare risale a quest'estate. Ero al mare con i miei amici dell'uni, due settimane in ......

Leggi tutto

prima volta

Francesca gli piaceva veramente, avrebbe fatto qualunque cosa per lei! Si erano conosciuti per caso in metro, si incontravano tutte le mattine.....finchè un giorno Mario fece il gran passo e decise di conoscerla. Francesca non si ritirò, piano piano i due si conobbero sempre meglio, arrivò il primo bacio, Mario era felice ma quando desiderò andare oltre Francesca lo fermò. "Mario" gli disse dolcemente "prima devi sapere una cosa.....venire a letto con me potrebbe essere molto doloroso per te" Mario non......

Leggi tutto

Una prova?

E dire che fino a ieri Alessio pensava di aver finalmente trovato il paradiso. Si, perché da circa due mesi convive con una donna che ama alla follia e che, oltretutto, è la sua padrona. Non starò qui a raccontarvi di come o dove si sono conosciuti, né di come sia iniziato il loro rapporto o di come sia improntato ora. Vi basti sapere due cose, e cioè che lui ne è perdutamente innamorato e che lei, pur amandolo, non può rinunciare in alcun modo ad essere pienamente sé stessa. Ed è proprio questo il......

Leggi tutto

...scene...

…dal blog di Enzo… E così anche questa sera ho potuto studiar da vicino due personaggi molto interessanti. Alle 20.30 ero davanti all’ingresso dell’osteria a fumare una sigaretta. All’interno del locale solo due clienti. La terrazza, invece, ancora vuota. Mentre osservavo il via vai più in basso, lungo la strada ho notato un’auto fermarsi poco distante dalla piccola gradinata che porta al locale. Nulla di strano, ho pensato, prima o poi altri clienti dovevano pur arrivare! Ho continuato ad os......

Leggi tutto

Bianca

Matteo rimase a contemplare, vagamente perplesso, l'appunto sopra la scrivania, scritto in bella calligrafia: recarsi dal direttore capo per urgenti chiarimenti in merito al comportamento tenuto nei confronti dell'utente identificato come "la Signora vestita di bianco". Bianca, l'aveva ribattezzata mentalmente. Chiuse la porta dell'ufficio e si accese una sigaretta. Aspirò profondamente. Non pensava che quelle malelingue dei suoi colleghi sarebbero arrivati a tanto. O forse il direttore capo era venuto a ......

Leggi tutto

Lei. Lui. 3^ ed ultima parte

LEI. VENERDI’ 28 GENNAIO. h 18.30. Da quando ha mandato il messaggio a Leandro sul suo volto campeggia un sorriso impossibile da non notare. Non vede l’ora di essere a casa e vedere... vedere cosa succederà. Ancora non riesce a credere che lui si sia trasferito a casa sua. E’ successo tutto così in fretta, pensa. Eppure è felice, incredibilmente serena. Vivono insieme da soli cinque giorni... le sembrano mesi, se pensa all’intimità, alla confidenza, alla sintonia... le sembran nulla, quando si c......

Leggi tutto

FETICISMO

FETICISMO Questa maledetta crisi ha colpito anche me e sei mesi fa ho perso il lavoro. Ho 50 anni e trovare un nuovo lavoro alla mia età non è facile. Per farla breve, dopo numerosi inutili tentativi di trovare un impiego che fosse del livello del precedente, mi rassegnai all’idea di accettare qualsiasi cosa e così mi ritrovai a fare le pulizie nei supermercati e negli uffici per conto di un cooperativa. Stipendio da fame ma almeno lavoravo. Non ti dico il disagio a muovermi in mezzo a tutti que......

Leggi tutto

Archivi per anno